FASHION & TALENTS: A ROMA SFILA IL TALENTO

in Eventi

Per il secondo anno consecutivo Piazza di Spagna diventa location per esaltare le creazioni dei nostri studenti. Arricchendosi quest’anno della partnership con istituti internazionali e un istituto superiore romano.

Nella sera del 26 Settembre di stelle ce n’erano certamente ad illuminare la piacevole serata romana. E di donne anche, vestite di tutto punto per prendere parte ad una kermesse che è destinata a diventare un leit motiv di Accademia del Lusso, quella di Fashion & Talents. Un evento organizzato insieme all’Università degli Studi eCampus, che oltre alla moda e alla creatività ha un ulteriore impegno, quello solidale: ancora una volta ha infatti scelto di sostenere l’ onlus “Insieme per la Ricerca – PCDH19”, che lotta per la promozione della ricerca scientifica sulle malattie rare. Moda dunque non necessariamente deve far rima con frivolo.

La serata, iniziata sulle note della musica acid jazz di Lee Mays è proseguita con il susseguirsi di ben cinque mini-sfilate, una per ogni scuola partecipante. Ad aprire le danze le creazioni del Liceo artistico Enzo Rossi: un mix di sartorialità maschile ed haute couture, tutta all’insegna del colore e delle sperimentazioni sui materiali. E’ stata poi la volta delle capsules ultra-contemporanee degli ospiti dalle sedi di Mumbai e Dubai di FAD (Institute of Luxury Fashion & Style): un vortice di stampe e ricami su materiali tecnologici e d’avanguardia. Sperimentazione e tradizioni, in linea con il pensiero del nuovo Made in Italy promosso da anni da Accademia del Lusso.
La sfilata della Myron E. Ullman, Jr. School of Design – Fashion DAAP – University of Cincinnati si è incentrata sul dualismo creativo dei due studenti selezionati: da un lato la femminilità eterea dal tocco tailor-made e dall’altro la praticità del casualwear unisex.
Dopo una cerimonia di consegna di borse di studio ad opera del CEO di Accademia del lusso, Pietro Polidori, e che verranno assegnati dai singoli board degli istituti coinvolti agli studenti più talentuosi, la serata è proseguita con i carousels delle creazioni di Milano e Roma.
La sede milanese ha presentato un estratto della sfilata di Giugno eth|n|ikon, un inno alla diversità delle culture e finalizzata al recupero delle tradizioni in chiave contemporanea e sostenibile. Etico ed etnico, due concetti chiave del nuovo Luxury. A chiudere lo spettacolo Connect to the ne(x)t, sfilata della sede romana già presentata con successo a Luglio durante l’edizione estiva di Altaroma, Capi di alta sartoria resi attuali dall’uso di materiali innovativi, spesso creati dagli studenti stessi. Condividere ed innovare, le parole chiave che emergono dal lavoro di un gruppo selezionato di studenti.

In attesa dunque di poter nuovamente provare la magia che solo la città eterna può regalare Accademia del Lusso si dedicherà ad altri progetti, che siano in grado di far emergere come sempre il talento dei propri studenti. A breve infatti la partecipazione al fashion show di comON Creative sharing e a gennaio un altro appuntamento ad Altaroma.

Barbara LG Sordi
Direttore Accademico e Docente, Accademia del Lusso Milano