Adl Travel Guide: Baviera Edition – La Baviera è sottovalutata

da | LIFESTYLE

Quanti di voi sono stati nelle terre della Baviera? Immagino pochi, e buona parte di questi, quasi per caso perché di passaggio provenienti da altre mete vicine.

Quando si parla di Baviera molti pensano soltanto a Monaco, ma è molto più di questo.

Purtroppo non è così ambita fra gli italiani. Sarà forse perché non è abbastanza conosciuta? Venite con noi a scoprire i segreti e le bellezze che la caratterizzano. 

Le case colorate a graticcio ne sono il simbolo: ci riportano ai villaggi fiabeschi delle favole che ci raccontavano da bambini; i lunghi fiumi che la attraversano creano panorami suggestivi ed emozionanti. Vi sembrerà di trovarvi in un dipinto. 

La fonte di maggiore attrazione turistica sono i mercatini di Natale, che iniziano verso metà novembre, fino al 24 dicembre. Dolciumi e delizie tipiche bavaresi, palline per l’albero, sciarpe e cappellini decorati con motivi natalizi, calzini pelosi e altri oggetti di ogni genere per decorare la casa.

Ma la Baviera è bella in ogni stagione, con il sole e gli alberi in fiore, e, forse ancora di più, con la pioggia e la nebbia che ne esaltano lo spirito poetico e sognante. 

Norimberga

Il centro storico medievale di Norimberga unisce stili e epoche diverse, combinando elementi architettonici antichi ad altri più moderni. 

Le attrazioni principali della città sono La Chiesa di San Lorenzo e il Castello Imperiale, uno dei palazzi fortificati più importanti del Sacro Romano Impero, costruito su una altura da cui è possibile ammirare la città. Nella piazza centrale, Marktplaz, è possibile ammirare The Beautiful Fontain, Schöner Brunnen. Costituita da 40 statuette rappresentanti personaggi biblici e allegorici in ferro battuto, è una delle fontane più belle d’Europa, che fa pendant con la chiesa gotica antistante, Frauenkirche.

Inoltre, nei pressi della stazione, è stato ricostruito un piccolo quartiere medievale all’interno delle mura, Handwerkerhof, dove poter fare un tuffo nel passato tra le tipiche casette a traliccio e le antiche botteghe.

A tratti un po’ malinconica, ma con scorci pittoreschi, Norimberga è il fulcro della Baviera

Il diamante della Baviera: Rothenburg ob der Tauber

Un piccolo diamante nel cuore della Baviera. Stiamo parlando del borgo di Rothenburg ob der Tauber, situato sulle sponde del fiume Tauber, da cui prende il nome. 

Una città fiabesca dai toni pastello, fioriere sgargianti, insegne di antichi negozietti: sembra provenire direttamente dalle storie dei fratelli Grimm. Secondo detti popolari, pare che essi si siano ispirati proprio a questo paese per scrivere gli scenari dei loro racconti. 

Parte dell’itinerario della Romantische Straße, è costruita all’interno di una cinta muraria, percorribile gratuitamente, lunga 2.5km, e dotata di numerose torri di guardia, che circondano il borgo, anch’esse perlustrabili. 

Tra i vicoli si possono ammirare le tipiche case bavaresi a graticcio e tante fontanelle, in quanto, essendo la città situata in cima ad un altopiano, in tempi passati era difficile rifornirla d’acqua. Fu, quindi, realizzato un serbatoio, che distribuiva l’acqua in ogni angolo del paese. 

Come in tutta la Baviera, i mercatini di Natale la fanno da padrone. La tradizione natalizia è molto forte, infatti, nella piazza principale troviamo il famoso negozio Käthe Wohlfahrt, specializzato in articoli natalizi artigianali e di alta qualità. Qui è Natale 365 giorni di fila. 

Sempre nella piazza principale, Marktplatz, si trova l’alto palazzo del Municipio in stile rinascimentale e barocco, e poco distante, la Chiesa in stile gotico di San Giacomo (Jakobskirche).

Tra le tante casette, la più instagrammabile è la Casa dell’artigiano, “Gerlachschmiede“, ammirabile sia dal basso, tra i vicoli, che dall’alto delle mura. È un’attrazione che richiama i turisti, ma la cosa strana è che è abitata davvero!

Infine, c’è Plonlein, l’angolo più caratteristico e suggestivo della città; pare sia lo scorcio che ha ispirato Walt Disney per l’ambientazione del film di Pinocchio.

Una città dai mille colori e dalle mille sfumature; la più consigliata tra le mete bavaresi.

Per vistare Rothenburg ob der Tauber vi basterà mezza giornata (pranzo compreso). 

Bamberga 

La città di Bamberga, anche nominata “la Roma della Franconia”, vi accoglierà in un’atmosfera romantica e sognante. Non molto conosciuta dai turisti italiani, è una meta che andrebbe valorizzata e soprattutto fatta conoscere ulteriormente. Un luogo magico tra le stradine medievali, costruita su sette colli ( Stephansberg, Kaulberg, Domberg, Michelsberg, Jakobsberg, Altenburg e Abtsberg) e immersa fra fiumi e canali.

Essendo anche città universitaria, potrete trascorrere una serata in compagnia dei ragazzi del posto. Ci sono molti locali e ristoranti carini per tutti i gusti.

Qui potrete trovare una specialità esclusiva: la Schlenkerla Rauchbier Marzen. È una delle birre affumicata più famose, tradizionale di Bamberga. È una scura tedesca, di gradazione leggera, che viene prodotta seguendo l’antico Editto sulla Purezza, cioè solo con: acqua, malto d’orzo e luppolo. La taverna si trova nel centro della città vecchia, vicino alla cattedrale. Dovete assolutamente passarci!

Würzburg 

Anche Würzburg merita una visita. Situata sul fiume Meno e attraversata dalla Strada romantica, è nota per la grande Residenza dei principi vescovi. Un palazzo barocco,  riconosciuto patrimonio dell’UNESCO, e la sua cattedrale di corte del palazzo, l’Hofkirche, una cappella con affreschi, anch’essi barocchi. Ci sono poi il Duomo e la fortezza di Marienberg, quest’ultima domina l’intera città dall’alto.

Cosa mangiare di tipico in Baviera?

Infine, l’immancabile appuntamento con i piatti tipici. 

Una cosa che mi ha molto colpito sono le enormi sfere gialle, le Bayerische Kartoffelknödel, un contorno a base di patate, fecola di patate e uova; c’è poi la classica Schnitzel, una smisurata cotoletta alla bavarese, e lo stinco, Hexe. Come in ogni angolo della Germania, anche qui troviamo i Bratwurst e gli squisiti Bretzel.

Tra i dolci più ambiti, lo strudel di mele o la foresta nera. Inoltre, nei mercatini potrete trovare le deliziose specialità di Norimberga, i Lebkuchen, biscotti speziati natalizi.

Ovviamente la Baviera si estende a molti altri paesi e cittadine, ve ne abbiamo proposte solo alcune… ora sta a voi scoprire tutte le altre.

Sono città non molto grandi, per questo motivo vi basterà dedicare una giornata ad ognuna di loro. Cosa state aspettando? Prenotate subito un volo o caricate la macchina, la Baviera vi aspetta!

Immagini: https://www.funandfood.it/2022/11/13/lebkuchen-biscotti-speziati-natalizi-tipici-di-norimberga/, https://www.kochbar.de/rezept/51254/Bayerische-Kartoffelknoedel.html

Tag: