I 5 profumi ispirati a donne iconiche

da | BEAUTY

Attrici, regine e fashion addicted. La storia di cinque profumi si intreccia con la vita di donne storiche che hanno lasciato un segno nel panorama mondiale.

La nascita di un profumo avviene dall’esigenza di raccontare una storia, la storia di un ricordo, di un viaggio, di una sensazione o di una donna; i migliori profumi femminili ispirati alle donne iconiche sia storiche che immaginarie, evocano la loro visione della femminilità.

Ogni fragranza ha quindi una sua personalità che riporta ad un’idea di femminilità. Ma ciò che definisce il femminile è cambiato nella nostra era moderna e così anche i profumieri contemporanei stanno dando una svolta sperimentale; creano fragranze senza genere, ossia dove le note maschili si mixano armoniosamente a quelle femminili.

L’INTERDIT: IL PROFUMO SEGRETO DI AUDREY HEPBURN

Il mondo della profumeria Givenchy ha una fragranza iconica, diventata celebre anche per la storia che l’accompagna. L’Interdit di Givenchy viene prodotto per la prima volta nel 1957 e torna sul mercato nel 1993 con una seconda versione. Esistono poi nuove revisioni del 2003 e del 2007, tutte ispirate in modo chiaro al primo e iconico profumo realizzato per l’icona di stile Audrey Hepburn.

L’Interdit nasce quando Hubert de Givenchy crea la fragranza per l’attrice e amica Audrey Hepburn. Da Colazione da Tiffany a Sabrina, da Vacanze Romane a My Fair Lady Audrey Hepburn ha incantato le appassionate di cinema di tutte le generazioni diventando anche un’icona di stile. Dal momento in cui l’attrice lo ha ricevuto in regalo non se ne è mai separata, ha fatto di quella composizione fatta di contrasti il suo tratto distintivo.

IL PROFUMO PREFERITO DI JANE BIRKIN

Jane Birkin era una vera fragrance addict: sappiamo che usava spesso Shalimar, come ha raccontato la figlia nel documentario Jane by Charlotte, in cui Jane, parlando dei suoi vecchi profumi, osserva un flacone di Liu, sempre di Guerlain. Ma sappiamo anche che non era mai del tutto fedele a un profumo, tant’è che ne volle uno ‘che potesse sopportare a lungo’: nacque così L’Air de Rien di Miller Harris, alla cui creazione collaborò la Birkin Stessa.

CHRISTIAN DIOR E IL SUO AMORE PER LA SORELLA

Tra i migliori profumi ispirati alle donne c’è Miss Dior: una reinterpretazione moderna del classico profumo del 1947 che Christian Dior ha creato per l’amata sorella Catherine. Christian è stato ispirato a creare quella che ha chiamato la sua “fragranza d’amore” dopo il ritorno a casa di Catherine dal campo di sterminio tedesco di Ravensbrück, dove era stata internata per il suo lavoro con la Resistenza francese. Profuma di fiori freschi, eppure, scavando nella storia di una delle muse dello stilista è facile imbattersi in successi, meriti ed avventure che nulla hanno a che fare con una vita tranquilla e che ben l’allontanano dall’ombra del fratello per farla brillare di luce propria. È una fragranza floreale edificante che rende omaggio allo spirito indistruttibile di Catherine e richiama i giardini francesi che amava in cui ha trovato rifugio.

DIANA VREELAND: ICONA DI STILE

Donna dal carisma immenso e dal fascino inusuale, Diana Vreeland è quasi una leggenda. Per il suo stile eccentrico e personalissimo, per il suo talento. L’ex editore di Harper’s Bazaar e Vogue sarebbe senza dubbio soddisfatta della linea di profumi che suo nipote Alexander Vreeland ha creato in suo onore. Ognuna delle fragranze ha un nome tratto dalla sintassi roboante della Vreeland: Devastatingly Chic, Simply Divine. Fragranze piccanti, anche se a volte strane che presentano combinazioni come fiori d’arancio, coriandolo e ambra, che le rendono indimenticabili e abbastanza nitide da attirare l’attenzione di chiunque.

FLEURISSIMO, CREED: IL PROFUMO COMMISSIONATO PER GRACE KELLY

La storia dice che questo profumo sia stato commissionato dal principe per Grace Kelly per il giorno del suo matrimonio. Non era il bouquet il suo tratto distintivo, ma il profumo del suo bouquet. Un profumo capace ancora oggi di ammaliare anche gli spiriti più romantici. La fragranza è un’esplosione di fiori selvatici che si mescolano alle sofisticate volute dell’iris. Il contrasto dolce-amaro della tuberosa e della rosa bulgara si uniscono alla passionalità dell’ambra grigia, evocando la bellezza segreta e leggendaria di un giardino regale. Questa fragranza fresca e florealeUnafragranza fresca e “colorata” che fa tornare alla mente i giardini di Granata, adatta a donne dalla spiccata personalità, che amano la semplicità e la dolcezza dei fiori selvatici.

Insomma le donne da sempre sono fonte d’ispirazione nell’arte, nella moda e nella musica. Anche per le fragranze, simbolo assoluto di femminilità, si sono rivelate le protagoniste.

Foto: Pinterest

Tag: ,