Il debutto di Chemena Kamali con Chloé

da | STYLE

Un vero e proprio trionfo quello del nuovo direttore creativo di Chloé che ha presentato la sua collezione Fall Winter 2024/25 alla Paris Fashion Week.

Chloé è indelebile nel calendario della Settimana della Moda di Parigi. Da sempre è l’epitome dell’eleganza senza tempo e della femminilità audace. Ha rivoluzionato la moda proponendo capi prêt-à-porter di alta gamma ed è diventata rapidamente il simbolo dello chic bohémien negli anni ’60 e ’70, grazie a stilisti iconici come Karl Lagerfeld e Stella McCartney.

Oggi Chloé continua a celebrare l’individualità e l’emancipazione delle donne, rimanendo all’avanguardia nella moda. Dopo tre anni di fedele servizio, Gabriela Hearst ha appena lasciato la direzione creativa del marchio. L’identità dello stilista che la sostituirà era ancora in dubbio… fino ad oggi, quando ha svelato il nuovo volto di Chloé.

A calcare la passerella sono rouches, vestiti in seta leggeri e genuini, e trench in pelle. Anche gli accessori non sono da meno, tra collane e macro cinture con la scritta Chloé, prende forma la nuova donna del brand.

Fortunatamente Chemena Kamali, nuova direttrice di Chloé, ha mantenuto tutte le promesse, restaurando un brand con una forte identità. Il lavoro fatto da Kamali è stato quello di conservare tutti i valori del brand, onorandoli, e conferendogli un nuovo volto. Più maturo, più indipendente.

Chloé Fall Winter 24/25

Foto: amica

Tag: ,