MSGM è il nuovo Art Attack 

da | STYLE

L’arcobaleno di MSGM colora la Milano grigia di questi giorni con una collezione donna SS24 spumeggiante, colorata ed esplosiva.

Mentre i minuti passano e le aspettative crescono, Massimo Giorgetti, il giovane direttore creativo di MSGM è costretto a cambiare lo spazio modernista che aveva accuratamente scelto per la sua sfilata, a causa del maltempo milanese.

Così dopo Gucci, anche MSGM viene messo a dura prova col cambio di location: “all’estremità, questo è stato un incidente che ha rispecchiato lo spirito della collezione, che è nata da collisioni, incidenti e scontri di tutte le mie passioni: arte, musica e design” racconta Giorgetti con grande ottimismo mentre si trova nel nuovo backstage della sfilata in via Piranesi. 

SS24

MSGM SS24 in stile Art Attack

«Ho raccontato una voglia di design e di arte, interpretata in maniera fun», ha spiegato a MFF il direttore creativo Massimo Giorgetti.

È il ritorno di Art Attack (il programma che insegna l’arte ai bambini) ma in stile MSGM: Massimo Giorgetti, per questa collezione Spring Summer 24, prende la tavolozza dei colori, e senza riflettere troppo, lascia libero sfogo alla fantasia e al suo spirito giocoso ed esuberante:  fiocchi XXL, stampe floreali e geometriche, perline e tanti tanti (forse troppi) colori. 

SS24

L’amore per il tartan di Giorgetti

Tra i motivi principali spicca il tartan, un motivo riscoperto in occasione della visita alla mostra omonima al Victoria & Albert museum di Londra, e che in qualche modo ha fatto breccia nel cuore del designer. Lo ha proposto su mini dress, gonne a palloncino, capospalla leggeri e abiti asimmetrici. Il tutto abbinato a calzini che arrivano fino fino al ginocchio.

SS24

Giorgetti continua a sperimentare con i colori e osare con le stampe: disegni astratti di rose scarabocchiate dipinte su bluse dal collo morbido, applicazioni di strisce colorate di metallo e infinite pennellate artistiche che illuminano di colore le casacche.

SS24
SS24

«Tutto è un incidente tra musica, arte, moda, romanticismo, strada e sport. In pieno spirito Msgm» — Massimo Giorgetti

Giorgetti ha saputo osare, senza farsi frenare dalla paura di sbagliare. Ha giocato, sperimentato, incollato e disegnato e infine ha creato, che cosa? La collezione più energica di questa Milano fashion week.