Intervista alla studentessa Anna Terzi

in Interviste

Sono Anna Terzi, ho 21 anni, vengo dalla provincia di Brescia e sono al terzo anno del corso Post Diploma di Fashion Design.
La mia passione per la moda c’è stata fin da quando ero piccola, facevo e modificavo vestiti delle bambole, e, mi ricordo che disegnavo gli abiti da sposa per mia zia quando andavo da lei nel pomeriggio dopo scuola. Crescendo poi ho iniziato dapprima a modificare i vestiti che ereditavo dalle mie sorelle e poi proprio a disegnare e confezionare i vestiti da sola. Il mio primo vero e proprio vestito , intendo indossabile, l’ho realizzato a 14 anni ed era per mia sorella piccola, fatto con degli scarti di tendaggi. Nonostante questo, alle superiori ho intrapreso un percorso di formazione non riguardante la moda, scegliendo di studiare in un liceo linguistico.

Durante gli anni delle superiori, la mia passione si è rafforzata tanto che, in quarta superiore, poi ho deciso che avrei fatto di tutto pur di fare della moda il mio lavoro. Così ho iniziato a guardare scuole di moda , fino a che poi sono venuta a sapere
tramite amici di Accademia, e grazie al supporto della mia famiglia sono riuscita ad entrarci.

La mia scelta è ricaduta su Accademia del Lusso perchè racchiude, secondo me, tutti i valori essenziali per la formazione di un futuro fashion designer. Le classi sono composte da poche persone e i professori ti seguono pari passo, ci sono materie che coprono l’intero settore di interesse quindi da fashion design, a modellistica, a storia, fino a comunicazione e business, perciò ritengo che abbia un percorso di formazione molto completo.

Sono molto contenta di aver fatto questa scelta, ho sempre avuto dei compagni pazzeschi e dei professori, che oltre ad essere molto preparati, si sono sempre resi disponibili in tutto e per tutto, senza poi contare il rapporto, non solo professionale, ma anche personale formatosi con ognuno di loro.

Grazie a questa scuola ho avuto la possibilità di fare molte esperienze, tra cui eventi e visite alle aziende, anche se, senza dubbio , i miei ricordi migliori riguardano le sfilate di fine anno che si sono tenute a settembre di quest’anno a Milano e a Roma. Non credo mi dimenticherò mai l’emozione di vedere per la prima volta un capo disegnato e realizzato da me su una passerella in concreto.
Ad oggi, oltre a frequentare accademia e lavorare in una pizzeria, sto lavorando a due progetti di abiti presso privati per due eventi importanti, ottenuti anche grazie alla visibilità che Accademia mi ha dato, e anche questa, per me, è senz’altro un’occasione importante per mostrare alle persone la parte più importante di me, il mio lavoro e la mia passione.

Essendo il mio ultimo anno qua, voglio impegnarmi al massimo e viverlo al meglio, pensando sempre al mio domani negli uffici stile , anche se il mio vero sogno e obiettivo è aprire un mio brand in un futuro prossimo, che non abbia come scopo solo quello di vendere abiti, ma che dia alle persone una parte di me e dei valori in cui credo e con cui sono stata cresciuta.

Anna Terzi
Studentessa di Accademia Del Lusso Milano