Italian Lifestyle

Intensive-Course-AdL

Intervista a Wenting Wang, studentessa dell’Intensive Course in Collection Planning & Merchandising

in Interviste

Abbiamo avuto modo di incontrare un gruppo di studentesse cinesi che ha scelto Milano e Accademia del Lusso per frequentare uno dei suoi Intensive Course, per aggiornamento e ampliare la propria formazione professionale.

Conclusa una lezione con il prof. Stefano Sacchi abbiamo approfittato per fare qualche domanda sull’esperienza a Milano a Wenting Wang, che molto gentilmente si è offerta per una breve intervista.

In Cina lavori già nel settore moda da tempo. Di che cosa ti occupi nello specifico?

Mi occupo del marketing della mia azienda, che produce principalmente abbigliamento di alta gamma. Di solito mi dedico alla promozione del corporale brand e allo sviluppo della parte visual (ad esempio di come i prodotti vengono presentati negli store), ma anche di promuovere altri brand europei che sono gestiti dalla mia azienda in Cina.

Perché hai scelto di seguire questo corso ad Accademia del Lusso?

Mi è stato proposto dalla mia azienda, che ha reputato di fondamentale importanza venire qui in Italia per potermi formare in maniera più completa.

Perché pensi che Milano sia la città giusta per studiare moda o formarsi professionalmente in questo settore?

Perché Milano è famosa per la sua Fashion Week, una delle quattro principali fashion week nel mondo, e può essere considerata la città più alla moda di tutta Italia. In Cina, Milano ha fama di essere la capitale della moda. Tra l’altro, in questi giorni, soggiornando nella zona di via Montenapoleone, ho potuto ammirare anche il gusto nel vestire e lo stile di chi passeggia per quelle vie. Inoltre dalle lezioni che stiamo seguendo, sto imparando moltissimo sulla storia della moda e dell’arte italiane. Milano è decisamente la città giusta.

Quale delle tante esperienze che stai facendo qui ad Accademia del Lusso porterai nel cuore?

Quando siamo andati all’Armani Silos è stata un’esperienza incredibile, che ha completamente ribaltato tutte le mie convinzioni su questo brand: in Cina, Armani è una firma per un target più adulto, anziano, mentre al Silos ho potuto scoprire tutta una gamma di prodotti più giovanili, toccando con mano i tessuti, i materiali… Un’esperienza che mi ha aperto gli occhi su un mondo del tutto diverso da come lo pensavo.

Pensi che questa esperienza possa farti crescere professionalmente?

Assolutamente sì, perché durante le lezioni frequentate in questi giorni, ho avuto modo di approfondire alcuni argomenti che prima conoscevo solo vagamente, ma con cui comunque ho a che fare quotidianamente nel mio lavoro. Grazie a questi corsi, ho preso maggiore coscienza di cosa faccio e di cosa devo fare, e questo naturalmente migliorerà la qualità dei miei futuri progetti per l’azienda. Un’esperienza che consiglierò sicuramente a tutte le mie colleghe.

Latest from Interviste

Go to Top